Su la Repubblica del 31 marzo 2020 la Federazione Carta e Grafica presenta le sue attività e proposte per l’Economia Circolare. Industria 4.0 e approvvigionamento responsabile sono fondamentali per una filiera che fa dell’economia circolare una caratteristica essenziale, soprattutto in un periodo complicato come quello attuale, in cui il ruolo essenziale svolto nella filiera produttiva di molti beni di prima necessità si abbina all’imperativo di ottimizzare le materie prime.

La filiera della carta, della stampa e della grafica è in prima linea, con una risposta all’altezza della sua rappresentatività nel sistema manifatturiero italiano: l’insieme dei settori industriali rappresentati fattura 24,9 miliardi, conta oltre 18mila aziende con quasi 172mila addetti.

I servizi pubblicati dal quotidiano sono stati anche diffusi nel sito di Repubblica, accessibili da qui.

Share This