Il Progetto Industry 4.0 della Federazione Carta e Grafica, completata la seconda fase, passa agli interventi nelle aziende.

Il nuovo step applicativo del Progetto ha luogo dopo le due giornate di formazione in aula svolte presso la SDA Bocconi, che, lo scorso settembre, sono servite a focalizzare le conoscenze delle aziende partecipanti e fornito indicazioni concrete verso l’implementazione del nuovo paradigma produttivo.

L’intervento diretto nelle aziende sarà assistito dal pool di esperti coordinati dal prof. Enzo Baglieri di SDA Bocconi ed è stato sviluppato, nel programma e nelle condizioni, a misura degli associati.

L’interesse suscitato dall’iniziativa, propiziato dalle condizioni favorevoli per le imprese che anche in futuro intraprenderanno il percorso Industry 4.0, ha indotto inoltre la Federazione Carta e Grafica a prevedere una prossima riedizione del corso, con duplice declinazione: una sarà riservata alle aziende che non hanno avuto modo di partecipare lo scorso settembre per la concomitanza con altri eventi, un’altra, sviluppata in base ai feedback raccolti, avrà una profilatura specificamente rivolta ai top manager delle aziende medio-grandi e ai titolari delle PMI.

L’iniziativa, terza fase del programma sviluppato con SDA Bocconi, riceve ulteriore spinta dalla notizia (qui l’articolo sul tema del Sole24Ore, tratto dalla rassegna stampa di Federazione) della proroga degli incentivi prevista dal disegno di legge di bilancio 2020 (qui in allegato l’estratto con gli artt. 22 (Incentivi fiscali all’acquisizione di beni strumentali e per l’economia circolare), 23 (Credito di imposta per la formazione 4.0) e 26 (Nuova Sabatini, investimenti al Sud ed investimenti eco-sostenibili delle PMI)). Va tenuto conto che le disposizioni previste nel ddl sono suscettibili di variazioni nel corso dell’iter parlamentare, avviato il 2 novembre con la trasmissione del testo al Senato da parte del Governo, che prevede la doppia approvazione del Disegno di Legge, con le eventuali modifiche, entro il 31 dicembre 2019.

Share This