Oggi 31 marzo, alle ore 12, l’industria cartaria, della stampa, della trasformazione e dell’imballaggio e delle annesse tecnologie si unisce al minuto di silenzio in memoria delle vittime del coronavirus, insieme con i Sindaci italiani che,  con indosso la fascia tricolore, saranno davanti ai propri municipi in silenzio e con le bandiere esposte a mezz’asta in segno di lutto per ricordare le vittime, per onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari e in segno di solidarietà con tutte le comunità che stanno pagando il prezzo più alto.

“Come Federazione Carta e Grafica – scrive il Direttore Andrea Briganti -, interpretando un sentimento diffuso, ci uniamo a questo momento di lutto e solidarietà chiedendo alle nostre aziende, che sono in gran parte attive nella produzione di beni essenziali, di sospendere le attività e di unirsi al minuto di silenzio e raccoglimento insieme ai Sindaci di tutta Italia. Un piccolo gesto per testimoniare, in questo difficile momento, la vicinanza e la relazione profonda della nostra industria con le comunità ed i territori”. 

Share This